Sciopero taxi: slitta al 21 Novembre  


sciopero taxi

Lo sciopero nazionale dei taxi, inizialmente pianificato per il 7 Novembre, verrà spostato in data 21 Novembre. Questo cambiamento è dovuto alla decisione presa dalla Commissione di garanzia sugli scioperi.

La notizia è arrivata dal parlamentino fiorentino dove la Commissione ha affermato che la data inizialmente scelta dai tassisti non può essere accettata. Per questo motivo i tassisti hanno dovuto scegliere un’altra data in cui effettuare lo sciopero, il 21 Novembre. Ricordiamo che questo sciopero riguarderà solo la categoria dei tassisti, ben diversa da quella NCC.

 

La decisione è stata presa a causa dell’eccessiva vicinanza del 7 Novembre ad un altro sciopero generale. Si tratta dello sciopero degli autonomi, previsto per il 10 Novembre. Per una legge nazionale non è possibile effettuare due scioperi che riguardano i servizi pubblici a meno di dieci giorni di distanza.

Alessandro Atzeni, segretario a livello nazionale della UIL Trasporti, ha parlato in merito all’evento. Egli ha asserito che lo sciopero è stato annunciato a seguito del corrente disordine relativo alle normative del trasporto pubblico. Questo disordine, continua, ha comportato una forte deregolamentazione del servizio relativo al trasporto pubblico. Il ministro dei trasporti e delle infrastrutture non ha inoltre mantenuto le promesse fatte. I settori dei Taxi e degli NCC si trovano quindi ora in forte equilibrio.

 

“… il 21 Novembre avrà luogo lo sciopero taxi nazionale…”

 

Se il 21 Novembre non vuoi perdere il tuo volo ti consigliamo di prendere il nostro NCC Milano – Malpensa. Al contrario del taxi tradizionale, il nostro servizio ha prezzo fisso e non dipende dal tempo e/o dal traffico. Consulta le tariffe per renderti immediatamente conto di quanto sia conveniente il nostro servizio e prenota il tuo viaggio. Non perderti inoltre i nostri update consultando i nostri Social Network.